Skip to content

4 domande a Diletta di Sempre in Partenza

Chiacchierando con altri travel blogger si impara sempre qualcosa, secondo me. Grazie a Diletta di Sempre in Partenza ho capito che è possibile far diventare la passione per il viaggio uno strumento utile agli altri viaggiatori grazie al blog, infatti, il suo è ricco di racconti di viaggio, consigli pratici, segnalazioni di contest per vincere vacanze all’estero (è utile avere tutto a portata di mano senza dover cercare in giro per il web!) e curiosità cinematografiche su cui scoprirete di più nell’intervista.

Ringrazio Diletta per aver risposto alle mie domande e per le bellissime foto che corredano questo post.

Seguite il suo blog e i suoi suggerimenti per scegliere la prossima meta!

C’è un momento preciso in cui hai deciso di raccontare i tuoi viaggi sul blog? Quando hai iniziato a pensare che scrivere di viaggi potrebbe diventare un lavoro?

brela beach Croazia
Brela Beach in Croazia

Era molto tempo che avevo voglia di raccontare e condividere le mie esperienze di viaggio all’estero con il web, specialmente durante l’Erasmus. Poi per mancanza di tempo alla fine ho sempre rimandato, finché dopo il viaggio in Croazia dell’estate 2015, dopo aver cercato inutilmente delle informazioni specifiche sull’uso dei mezzi pubblici, è scattata la molla e mi sono detta che se nessuno ne aveva scritto, lo avrei fatto io!

Ed è così che è nato Sempreinpartenza.it – anche se il famoso articolo sui mezzi pubblici in Croazia ancora lo devo scrivere!

Il blog è nato da meno di un anno ma devo dire che come numero di visite sta andando abbastanza bene, ed io non ho mai perso la voglia di scrivere, anzi! Questo è quello che conta di più per me: raccontare e condividere le mie esperienze con altri viaggiatori o semplici curiosi.

Essere d’ispirazione per qualcuno o dare un consiglio prezioso è la ricompensa più dolce. Non ho mai pensato che questo possa diventare un vero lavoro per me, però mi piacerebbe che diventasse complementare a ciò che farò “da grande”: adesso lavoro nel turismo, ma ho anche studiato traduzione – chissà, magari il blog in futuro potrà in qualche modo aprirmi qualche altra strada in questo campo.

C’è una destinazione, tra quelle che hai visitato, che a tuo parere è sottovalutata e meriterebbe di essere più conosciuta?

4 domande a Diletta di Sempre in Partenza
Malaga

Una città che io adoro, ma di cui sento spesso parlare male è Malaga, in Andalusia. Io ci ho passato tre mesi per un tirocinio e ho avuto modo di tornarci proprio nei giorni scorsi sempre per lavoro, e l’ho trovata ancora più bella!

Molti dicono che a Malaga non ci sia niente di interessante, ma non è assolutamente così: Malaga è in continua evoluzione, il turismo è in crescita e perciò la città si sta adattando ai tempi moderni. Il centro storico è quasi interamente pedonale e curatissimo, con vie dello shopping, centri commerciali enormi, bar di tapas e club notturni ovunque e uno accanto all’altro.

La zona portuale è stata completamente ristrutturata e ora c’è una passeggiata stupenda piena di ottimi ristoranti, negozi, e da cui si può ammirare di una vista incantevole sulla città, specialmente di notte.

Inoltre c’è anche tanta cultura: il Museo di Picasso, il nuovissimo Centro Pompidou (distaccamento di quello di Parigi), e molti altri. E poi è un’ottima base per scoprire la Costa del Sol e tutta l’Andalusia! Io non vedo l’ora di tornarci.

Come nasce la tua rubrica Cineturismo? Fai delle ricerche sulle location dei film per i tuoi post? È impegnativo o è più semplice rispetto a scrivere una guida di viaggio su una città?

Copenaghen vista da Diletta
Copenaghen

La rubrica Cineturismo nasce dalla mia grande passione per il cinema e le serie tv. Quando un film o una serie mi prendono particolarmente, il desiderio di vedere con i miei occhi i luoghi in cui sono stati girati diventa impellente, perché in qualche modo mi sembra di essere lì, proprio in quella pellicola o in quella puntata che ho amato tanto. Per me è più che naturale scrivere questo tipo di post, perché visitare le location dei film è una cosa che amo a prescindere, non è una passione “costruita” per il blog o per i miei lettori.

Quando visito una nuova città mi informo sempre su quali film o serie siano state girate in loco e vado a documentare di persona, non parlo mai di location cinematografiche che non ho visto dal vivo. Giusto poco tempo fa, per esempio, sono stata a Monaco di Baviera e ho scoperto che qui c’è la vera Fabbrica di Cioccolato di Willy Wonka (quella del film del 1971), farci un salto mi è sembrato doveroso!

Diletta travel blogger visita new york
New York

Quale Paese, tra quelli che non hai ancora visitato, ti attira più degli altri e perché?

I posti che ancora devo visitare e che m’ispirano sono tantissimi, e ogni giorno c’è qualcosa di nuovo che si aggiunge alla lista. Ultimamente però mi sono resa conto di essere sempre più attratta dall’idea di ammirare il fenomeno magico dell’aurora boreale e dal “grande nord”, è una forte emozione anche solo guardare le foto di altre blogger. Quindi sì, direi proprio che Islanda e Scandinavia potrebbero essere una delle mie prossime destinazioni!

Edimburgo vista da Diletta di SempreinPartenza
Edimburgo

5 Comments

  1. Diletta è brava, bella, buona, simpatica e intelligente! Seguirla nei suoi viaggi e sui social è d’obbligo! 🙂 <3

    • albertostatti albertostatti

      Sono d’accordo con te, Agnese. Credo che ogni viaggiatore abbia il suo personale punto di vista e sia piacevole leggere le opinioni di tutti i travel blogger. O no? 🙂

  2. Ah mi era sfuggita l’intervista a Diletta! Il suo blog è molto raffinato e interessante, e la rubrica dei viaggi in particolare è unica 🙂
    Se non ricordo male sei proprio tu Diletta ad aver incontrato di persona quel figaccione di Jorah Mormont, vero?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *