Skip to content

Cosa c’è nella Valigia di Cassandra? Intervista alla travel blogger Rosaria

Chi segue da tempo il blog La Valigia di Cassandra sa che di recente è stato completamente rinnovato: per festeggiare la nuova veste grafica ho pensato di intervistare l’ideatrice del blog, Rosaria, che si definisce un inguaribile organizzatore di viaggi, non solo per se stessa. Se avete bisogno di consigli di viaggio e di pianificare un itinerario contattatela con fiducia!
Noi abbiamo parlato di un po’ di cose, tra cui il misterioso contenuto della sua valigia…

Buona lettura!

(tutte le foto del post sono tratte dal suo blog, per gentile concessione)

Cosa c'è nella Valigia di Cassandra? Intervista alla travel blogger Rosaria
Budapest, foto di Aramis per La Valigia di Cassandra

C’è un momento preciso in cui hai deciso di raccontare i tuoi viaggi sul blog?

La valigia di Cassandra è nato quasi per gioco, mentre lavoravo a un altro progetto. Poi in realtà ho capito che quello che poteva essere un passatempo, era un’esigenza imprescindibile, perché scrivo da quando ero bambina e regalavo poesie a mio nonno.

Quando hai iniziato a fare l’agente di viaggi per lavoro?

travel blogger la valigia di cassandra
Foto by Aramis per La Valigia di Cassandra

La professione di agente di viaggi, invece, la pratico da più di 10 anni. E’ un mondo e un lavoro che non mi ha mai annoiato, anche se cerco di mettere in piedi sempre cose nuove.

C’è una destinazione, tra quelle che hai visitato, che a tuo parere è sottovalutata e meriterebbe di essere più conosciuta?

L’Italia, senza dubbio. Mi lascia sempre meravigliata, ogni volto che ne scopro un pezzetto, e mi fa arrabbiare quanto possiamo trascurarla.

Parlami un po’ di Discover Campania, che è un po’ un appuntamento fisso del tuo blog. Mi citi delle località poco conosciute che secondo te lascerebbero a bocca aperta un turista?

Pompei in Campania
Rosaria a Pompei, forto by Aramis per La Valigia di Cassandra

Ecco, come vedi, cerco di valorizzare quello che ci circonda e nel mio piccolo cerco di dare voce alla Regione in cui abito. Non c’è un posto specifico che può sbalordire chi viene a visitare la Campania: dalla storia di Napoli al paesaggio della Costiera Amalfitana, è tutto una meraviglia.

Hai scritto che ami molto l’Europa del Nord: c’è un tratto comune fra tutte le località che hai visitato in quella parte del mondo?

Pur essendo Paesi del Nord, io amo il calore della gente, i colori delle case con i davanzali fioriti e i profumi per le strade. Appena passa un po’ di tempo, sento il loro richiamo e faccio di tutto per visitare un nuovo angolino.

Cosa non manca mai nella valigia di Cassandra (intendo sia oggetti che pensieri)?

Un libro, senza dubbio, delle scarpe comode e un bel paio di orecchini…insieme, naturalmente, alla predisposizione a vedere cose nuove, assaggiare sapori diversi e conoscere persone con una cultura molto distante, senza pregiudizi, ma con il cuore aperto.

E voi cosa vi portereste in valigia nel vostro prossimo viaggio?

2 Comments

  1. Bellissima Rosaria e bellissimo il suo blog!
    Complimenti Alberto per queste iniziative in cui dai spazio ad altri blogger.
    Buona serata a entrambi 🙂

    • albertostatti albertostatti

      Grazie Silvia,
      sei sempre molto gentile 🙂
      Sono certo che il blog di Rosaria sia molto utile per chi cerca idee di viaggio, inoltre lei è esperta nell’organizzarli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *